Antropomorfismo
vs Zoomorfismo

Antropomorfismo vs Zoomorfismo

Ma le collezioni di magliette Manymal illustrano esseri umani con qualità animali oppure animali con qualità umane?

Rispondere a questa domanda è come dare risposta al quesito dell’uovo e della gallina. Ognuno dice la sua anche se, a ben vedere, all’eterno quesito hanno già risposto Aristotele (384 a.c.), Plutarco (46 d.c.), Macrobio (V secolo d.c.) e non ultima la scienza. Trovate qui la risposta. Ma al nostro quesito come si risponde? Nell’idea che sapere ci rende liberi, anche di scegliere, iniziamo con il delineare le due teorie che meglio possono adattarsi allo stile Manymal: l’antropomorfismo e lo zoomorfismo.

Antropomorfismo

Iniziamo con l’antropomorfismo, parola che deriva da due termini greci anthropos (umano) e morphe (forma). La teoria alla base di questo vocabolo attribuisce caratteristiche e qualità umane a esseri animati e inanimati, fenomeni naturali o soprannaturali e nello specifico a divinità. Le favole di Esopo sono forse l’esempio più eclatante dell’utilizzo di animali antropomorfizzati.

Zoomorfismo

Al contrario, zoomorfismo deriva da zoon (animale) e ancora morphe (forma). In questo caso, il termine assegna caratteristiche e qualità animali a esseri animati e inanimati, fenomeni naturali o soprannaturali e nello specifico a divinità.

Ci piace pensare

E voi quale crediate sia la risposta corretta? Potremmo indire un sondaggio. A noi piace pensare che le due teorie arrivino a un unicum: partire da due entità distinte l’uomo e l’animale per arrivare a un unico soggetto uomo/animale. Tanto ha ragione chi pensa che la propria maglietta Manymal illustri un essere umano con qualità animali, quanto chi crede il contrario. A noi piace pensare che ogni maglietta Manymal vi sia di aiuto. Un aiuto che risvegli o semplicemente vi ricordi le vostre infinite qualità umane e ferine.